Obiettivi

La condivisione online del repertorio di carte filigranate dal 1293 (data del documento filigranato più antico conservato a Fabriano) agli inizi del terzo millennio diviene un nuovo fondamentale strumento per gli studi di storia della carta e della filigranologia. Avere a disposizione un repertorio di filigrane, legate al luogo di produzione e a quello di riperimento delle stesse, apre nuovi ambiti di ricerca e sviluppa tematiche di ordine storico, economico, tecnico, artistico, correlate alla paleografia, alla diplomatica, alla filologia, alla bibliologia.

Confidiamo inoltre nella novità rappresentata dal configuratore (software per visualizzare le carte) per favorire passi in avanti nello studio della filigrana.